Da quando esiste la realtà, la gente cerca di fuggirne: l'essere umano si droga e si stordisce con l'alcool da millenni.
Quindi è ipocrita pensare che non lo farà più solo perchè esiste la legge: continuerà a farlo, versando i suoi soldi a chi soddisferà il suo bisogno.

Il mercato si basa sulla legge della domanda e dell'offerta.
Immaginate un posto dove poter acquistare bevande, droghe e tutto ciò che serve per fuggire momentaneamente dalla reatà.
Però immaginate anche che non potrete uscire da questa "Casa dell'oblio" fino a quando non avrete smaltito i vostri postumi.
Nella casa incontrerete gente con i vostri stessi gusti, e non vi annoierete mai. Quindi forse parlando con loro capirete che c'è una droga migliore, oppure capirete che state sbagliando tutto: perchè nella casa dell'oblio è attivo anche un centro di recupero.

Chi gestisce la casa dell'oblio pagherà milioni di euro di tasse, terrà lontani dalle strade migliaia di potenziali assassini, ai quali però assicurerà controlli medici e un posto dove sfogare i loro problemi, riavvicinandoli a quella realtà dalla quale vorrebbero fuggire. Tenendoli lontani da chi la droga la spaccia per il proprio tornaconto, per finanziare mercati anche più turpi.

L'unico limite è l'immaginazione. Nella casa dell'oblio, nessuno si farà male perchè sarà costantemente vegliato. Avrà i vantaggi di oggi, con la sicurezza di domani.

Non semplice proibizionismo, ma coordinamento moderno delle dipendenze da alcool e droga, con enorme risparmio di vite umane (meno incidenti), enorme introito fiscale (i gestori delle case dell'oblio pagheranno milioni di euro), enorme danno alle economie criminali (perderanno gran parte della clientela).

Se ritieni che questo programma sia utile, rispetto al panorama attuale, scrivi il tuo commento.

Visualizzazioni: 10

Commento

Devi essere membro di Insieme per Campodem-PD per aggiungere commenti!

Partecipa a Insieme per Campodem-PD

Commento da Fiorella Macor su 30 Marzo 2009 a 18:57
Ciao, diciamo che potrebbe essere una soluzione valida. Il problema sta nel fatto che i "ricchi" della situazione non ci andranno mai perchè nuocerebbe alla loro immagine. Quelli lì continueranno a tirare coca nelle belle ville (magari con un vulcano finto che ogni tanto erutta fuochi d'artificio), saranno contornati da povere e belle imbecilli completamente fatte che sperano nella ricchezza e continueranno a combattere la droga negando il diritto ad uno spinellino legale perchè il giro mafioso vuole così....
Io sono per la legalizzazione delle droghe leggere, come in Olanda e brucerei vivi tutti gli spacciatori di droghe pesanti......(peccato che sono una pacifista convinta e non lo farò mai)

Circolo online del Partito Democratico nazionale

Attività Recenti

Icona profiloSebastiano Grasso e Vincenzo Galletta si sono uniti a Insieme per Campodem-PD
16 Giu 2020
Icona profiloTatiana Giordano, Alberto Colombelli e Claudio si sono uniti a Insieme per Campodem-PD
23 Mag 2017
Maria Laura Moretti è ora membro di Insieme per Campodem-PD
7 Ott 2016
Insieme per campodem-PD ha lasciato un commento su Stefano
"benvenuto"
3 Ott 2016
Icona profiloagostino ottavi e Stefano si sono uniti a Insieme per Campodem-PD
3 Ott 2016
Alessandro Cavaglia' è ora membro di Insieme per Campodem-PD
1 Ott 2016
Insieme per campodem-PD ha lasciato un commento su Alberto Gaffi
"Benvenuto!"
30 Set 2016
Icona profiloAlberto Gaffi e Carlotta Gualco si sono uniti a Insieme per Campodem-PD
30 Set 2016

Note di Sandro Gozi

© 2023   Creato da Insieme per campodem-PD.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio