REGIONE E SANITÀ: DOPO FORMIGONI UNA NUOVA SCOMMESSA di Giuseppe Rotondo

La sanità, anche in una regione dove raggiunge un servizio di qualità, necessità di un processo di razionalizzazione e riorganizzazione intorno a nuovi obiettivi che ne permettano la sostenibilità attraverso l’eliminazione degli sprechi e una riqualificazione della spesa. C’è bisogno di investire risorse nella prevenzione delle malattie affinché si possano poi effettuare risparmi maggiori facendo diminuire la necessità di cure ospedaliere e di lunghe cure farmacologiche. La diagnosi precoce prende le patologie sul nascere e con un percorso assistito si riducono al minimo i danni e i costi assistenziali, clinici e riabilitativi.

Continua su arcipelago milano

Visualizzazioni: 19

Rispondi

© 2017   Creato da Insieme per campodem-PD.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio